Quello strano falso sapore!

In molte ricette troviamo sempre scritto, come aroma scelto per creme o masse montate, “una bustina di vanillina!!!

Invece no!!!La vanillina non andrebbe MAI usata in quanto non è altri che un componente ottenuto per procedimenti chimici!
Il sapore, l’odore che sentite all’inizio è sempre fittizio in quanto, una volta cotta in una massa montata come pan di spagna ad esempio scompare durante la cottura!
Al contrario succede nelle creme dove il sapore resta ma, il problema è sempre che questa vanillina è un prodotto chimico!
L’ideale sarebbe usare il BACCELLO DI VANIGLIA, molto più costoso rispetto alla più semplice confezione di bustine di vanillina, ma resta pur sempre un ingrediente naturale e riutilizzabile in più modi!
Ad esempio, una volta inciso, ed estratti i semini per la nostra preparazione (crema pasticcera, pan di spegna, ecc ecc…) possiamo tenere il baccello tagliato e chiuderlo sottovuoto con lo zucchero, in modo da ottenere dell”ottimo zucchero vanigliato naturale, o riutilizzare il baccello (anche già tagliato) per cuocere del latte (per la nostra colazione, merenda o per semplice sfizio) inserendo all’interno il baccello in modo da dare quel sapore vanigliato che da quel non so che in più!
Inoltre può essere lavato (sciacquato solo con acqua fredda), una volta cotto nel latte e riutilizzato nuovamente per altri scopi, mantenendo invariato il suo ottimo sapore.
Tra le altre cose possiamo usare il baccello spolpato anche come decorazione per i nostri dolci, bavaresi, charlotte ecc ecc, in base alla nostra fantasia!
Per quanto riguarda il prezzo in un noto centro commerciale, le bustine di vanillina di una nota marca costano in confezione da 6 circa 1,50€ a busta;
mentre il baccello di vaniglia della stessa marca viene a costare attorno ai 3€, con due baccelli all’interno!
Per cui, d’accordo il prezzo più elevato, ma come si suol dire, LA QUALITA’ NON HA PREZZO!!!
Vi posto anche 2 link di un sito che ho trovato che spiega la differenza fra vaniglia e vanillina!!!

Invece no!!!La vanillina non andrebbe MAI usata in quanto non è altri che un componente ottenuto per procedimenti chimici!

Il sapore, l’odore che sentite all’inizio è sempre fittizio in quanto, una volta cotta in una massa montata come pan di spagna ad esempio scompare durante la cottura!

Al contrario succede nelle creme dove il sapore resta ma, il problema è sempre che questa vanillina è un prodotto chimico!

L’ideale sarebbe usare il BACCELLO DI VANIGLIA, molto più costoso rispetto alla più semplice confezione di bustine di vanillina, ma resta pur sempre un ingrediente naturale e riutilizzabile in più modi!

Ad esempio, una volta inciso, ed estratti i semini per la nostra preparazione (crema pasticcera, pan di spegna, ecc ecc…) possiamo tenere il baccello tagliato e chiuderlo sottovuoto con lo zucchero, in modo da ottenere dell”ottimo zucchero vanigliato naturale, o riutilizzare il baccello (anche già tagliato) per cuocere del latte (per la nostra colazione, merenda o per semplice sfizio) inserendo all’interno il baccello in modo da dare quel sapore vanigliato che da quel non so che in più!

Inoltre può essere lavato (sciacquato solo con acqua fredda), una volta cotto nel latte e riutilizzato nuovamente per altri scopi, mantenendo invariato il suo ottimo sapore.

Tra le altre cose possiamo usare il baccello spolpato anche come decorazione per i nostri dolci, bavaresi, charlotte ecc ecc, in base alla nostra fantasia!

Per quanto riguarda il prezzo in un noto centro commerciale, le bustine di vanillina di una nota marca costano in confezione da 6 circa 1,50€ a busta;

mentre il baccello di vaniglia della stessa marca viene a costare attorno ai 3€, con due baccelli all’interno!

Per cui, d’accordo il prezzo più elevato, ma come si suol dire, LA QUALITA’ NON HA PREZZO!!!

Vi posto anche 2 link di un sito che ho trovato che spiega la differenza fra vaniglia e vanillina!!!

Questa voce è stata pubblicata in News e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>