Il mondo delle spezie: la cannella

In assoluto, la mia spezia preferita ;) Da poco ho scoperto che…………….

Questa spezia si ricava dalla corteccia di un albero sempreverde (il Cinnamomum zeylanicum) che cresce in Cina, a Giava e nelle isole Seychelles, nelle Antille orientali ma la più famosa proviene dall’ isola di Ceylon.

Secondo la medicina orientale ha proprietà disintossicanti e antisettiche.

La scienza riconosce alla cannella un’ azione antibatterica e antifungina. Facilita la digestione e combatte reumatismi e malattie da raffreddamento.

La cannella ha anche proprietà ipoglicemizzanti, cioè è in grado di tenere controllati i livelli di zucchero nel sangue.

Su Wikipedia  (http://it.wikipedia.org/wiki/Cinnamomum_zeylanicum) troviamo scritto:

“La cannella vanta una storia millenaria: era già citata nella Bibbia, nel libro dell’Esodo, era usata dagli antichi Egizi per le imbalsamazioni e citata anche nel mondo greco e latino. Importata in occidente con le carovane durante il medioevo, portò gli Olandesi a impiantare un traffico stabile con lo Sri Lanka nella prima metà del 1600, per divenirne i principali importatori d’Europa.”

Durante la stagione invernale, questa spezia è la regina della tavola; possiamo ritrovarla in numerose ricette, con cioccolato o biscotti di vario genere.

!!! MA ATTENZIONE !!!

La “Cassia”, o “cannella cinese”, usata nell’industria alimentare perche più economica, contiene circa 3 grammi al kg di cumarina, sostanza tossica per il nostro fegato.

Usatene davvero poca…

Quindi è sempre meglio adoperare la cannella proveniente dall’isola di Ceylon, come accennato sopra.

Un link che vi suggerisco: http://www.ermesagricoltura.it/var/portale_agricoltura/storage/file/ra0701105r_1244543598.pdf

Questa voce è stata pubblicata in Il mondo delle spezie e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>